fbpx

Blog

31 Gennaio, 2020

Pericolo Amianto

L’amianto (o asbesto)

è un materiale fibroso, costituito da fibre minerali naturali. Da tutti conosciuto come “eternit” anche se tuttavia questo non è corretto perchè si tratta del nome commerciale di un prodotto che ha avuto maggiore impiego nell’edilizia.

Il basso costo e il fatto che sia molto resistente alla degradazione e al calore ne hanno favorito il successo commerciale. È stato usato per moltissime applicazioni industriali e civili. Le fibre che si ottengono per macinazione del minerale possono essere filate per produrre tessuti resistenti al fuoco.

Purtroppo questo materiale così versatile si è rivelato molto pericoloso: 

le fibre di amianto causano tumori del polmone e mesoteliomi!

Se inalate, le fibre entrano in profondità nei polmoni ed essendo resistenti alla degradazione non vengono più eliminate.


La pericolosità di questo materiale è legata alla liberazione delle sue fibre nell’aria.

Un manufatto contenente amianto è tanto più pericoloso quanto più è friabile.

La pericolosità aumenta se il manufatto non è in buono stato o è danneggiato.

Per questo non è legale, improvvisare opere di bonifica fai-da-te in presenza di manufatti contenenti amianto.

Per legge, bisogna rivolgersi a ditte specializzate e autorizzate.

 


DISCIPLINA IN MATERIA DI AMIANTO PER IL CONDOMINIO

Con il Decreto del 14.12.2004 pubblicato sulla G.u.n.31 del 08.02.2005, il Ministero della Salute pone il divieto di mettere in opera prodotti contenenti fibre di amianto.

L’Amministratore di condominio se è a conoscenza della presenza di amianto friabile nelle parti comuni, ha l’obbligo di comunicare all’ARPA l’eventuale presenza di amianto nell’edificio da lui amministrato.

Per l’inosservanza dell’obbligo di comunicazione all’ARPA è prevista una sanzione amministrativa che va da euro 2.528,28 ad euro 5.164,57.

Se l’Amministratore ha il sospetto che nelle parti di proprietà comune vi sia la presenza di amianto, dovrà richiedere l’intervento di un tecnico qualificato, il quale potrà effettuare il prelievo di materiali per analisi presso i laboratori specializzati in possesso di idonee certificazioni.

La legge:         

Il D.Lgs 196/2003 IMPONE, in presenza di manufatti contenenti amianto, di nominare un tecnico competente responsabile della valutazione dello stato di conservazione e delle misure da adottare ai fini della sicurezza delle persone.

Gli obblighi:

L’Amministratore di condominio DEVE provvedere all’individuazione dei manufatti pericolosi, alla nomina della figura responsabile del controllo, alla corretta informazione degli occupanti l’edificio

 


Per qualsiasi attività di Analisi, Controllo e Smaltimento Finale, potete contattare in nostro settore specifico dedicato alla bonifica amianto

 

Edilizia , , , , , , , , , , , , ,
About Finchamp Costruzioni Srl
La Finchamp Costruzioni S.r.l. è una società italiana leader nel settore edile, sia pubblico che privato. Da 25 anni si occupa di ristrutturazioni appartamenti, uffici, recupero fabbricati, nuove costruzioni, lavori condominiali.